Search
Lesione della reputazione

Lesione della reputazione

Richiesta Informazioni

(*) = campi obbligatori

OPPURE CHIAMACI
+39 02 9285 01

Reputazione personale e reputazione aziendale

La reputazione personale o aziendale può essere oggetto di lesione e diffamazione, che sono state così definite dal Diritto:

“Deve ravvisarsi l′illecito civile per lesione del diritto alla identità personale quando vi sia distorsione della effettiva identità personale o alterazione, travisamento, offuscamento, contestazione del patrimonio intellettuale, politico, sociale, religioso, ideologico, professionale; mentre, invece, deve ritenersi la sussistenza del delitto di diffamazione quando alla lesione suddetta si pervenga mediante offesa della reputazione” (Cass., pen. 06.12.1992, 849).

La portata dei danni inflitti all′identità personale da queste azioni illecite è proporzionale alla diffusione dei contenuti diffamatori e al fatto che questi vengano a contatto con il maggior numero di persone, dato che la reputazione viene definita come l′immagine di un individuo agli occhi della comunità.

Contenuti lesivi in aumento

Nel canale Internet il rischio di propagazione dei contenuti lesivi aumenta rispetto ai media tradizionali, perchè possono essere continuamente ripresi e attualizzati rischiando di causare un danno permanente alla reputazione del soggetto che li subisce.

Non esiste attualmente una legge specifica che punisca il reato di diffamazione a mezzo internet, che viene perseguito come atto di diffamazione aggravata secondo il comma 3° tradizionalmente usato per la diffamazione a mezzo stampa. .

Diffamazione a mezzo internet

Diffamazione a mezzo internet

Nella diffamazione a mezzo internet il problema principale consiste nell′identificazione del luogo in cui è stato commesso il reato: dato che non può essere considerato il luogo di percezione del contenuto diffamatorio, che varia a seconda delle posizioni di connessione dell′utente, viene identificato nel luogo di immissione della notizia, che però potrebbe trovarsi anche in un Paese estero.

Assistenza legale e casi di diffamazione

Come ci si regola in questo caso? La Cassazione in una recentissima sentenza (Cass. Pen. Sez. V sent. 4741/00) su un conflitto di competenza ha stabilito che per individuare il Giudice Competente “occorrerà rifarsi al luogo di domicilio del responsabile della testata giornalistica on line nell′ambito della quale è apparso l′articolo diffamatorio” (da IlTuolegale.it).

Questa posizione, se da un lato tiene conto della qualità percettiva di diffamazione, che si consuma cioè non al momento della diffusione del messaggio ma in corrispondenza della sua ricezione da parte di soggetti terzi (inficiando l′opinione di questi sulla reputazione della vittima), dall′altro non sembra contemplare la questione della propagazione del contenuto in rete. La notizia diffamatoria potrebbe infatti essere ripresa su altri canali online che hanno con un′audience più elevata del contesto originario di pubblicazione, producendo una sorta di reiterazione del danno che potrebbe persistere anche dopo l′accertamento di responsabilità dell′autore di diffamazione.

Nelle procedure di assistenza legale per i casi di diffamazione e lesione della reputazione appare sempre più indispensabile il supporto di tecnologie digitali e metodi di analisi specialistici volti alla rilevazione preventiva dei contenuti potenzialmente lesivi e diffamatori (qualora si tratti di un marchio o un′azienda che voglia contrastare tempestivamente l′insorgere di questi casi) o alla mappatura completa dei contesti che ospitano il contenuto diffamatorio già pubblicato, stimando anche un indice di rischio di ulteriore propagazione.

I servizi di Reputation Manager

I servizi di Reputation Manager per le aziende
I servizi di Reputation Manager per i privati
I servizi di Reputation Manager per gli executive

REPUTATION MANAGER

Reputation Manager S.r.l. a socio unico
Cod.Fisc./P.IVA 0756941 096 7 Registro Imprese di Milano - R.E.A. MI-1967717 - Capitale Sociale € 71.450,00.= i.v.
Tutti i diritti sono riservati.
NEWSLETTER
Acconsento al trattamento dei miei dati personali(*)

ISO9001 Reputation Manager è certificata UNI EN ISO 9001:2008 (Certificazione N° 9175.RPTM).
UNI EN ISO 9001:2008, Sistemi di gestione per la qualità dei processi aziendali e produttivi, è la norma che definisce i requisiti di un sistema di gestione per la qualità per aziende ed enti. I requisiti espressi sono di "carattere generale" e possono essere adottati da ogni tipologia di organizzazione.

Reputation Manager S.r.l. è fondata da un gruppo di professionisti provenienti dalle più grandi realtà internazionali di consulenza e industria specializzati dal 2004 nelle tematiche di Reputazione Online e Web Intelligence.

Il nostro obiettivo è promuovere la crescita e lo sviluppo delle imprese tramite l’innovazione dei processi, delle metodologie organizzative e delle tecnologie informatiche.

Specializzazione nelle tematiche reputazionali e di brand monitoring Reputation Manager è frutto di una forte specializzazione dell’azienda sulle tematiche inerenti la reputazione e la misurazione degli impatti nei brand, prodotti e servizi. Vengono adottate le più innovative tecnologie e metodologie al servizio dell’eccellenza e della massima fruibilità pratica dei risultati. Molte delle innovazioni apportate sono una novità per il panorama nazionale.

Esperienza a 360° nelle problematiche web 2.0 Realizzazione di progetti nelle differenti aree costitutive del web 2.0: analisi reputazionale, raccolta opinioni, webanalytics, integrazione CRM, portali B2C, portali B2B, SEO, SEM, servizi ASP, usabilità, profilazione utenza, integrazioni con soluzioni VOIP. Ricerca e sviluppo La ricerca e sviluppo è un fattore di primario interesse nella mission aziendale. Il 30% delle risorse lavorano su progetti di ricerca e innovazione.

Dove siamo (Sede Operativa) Reputation Manager Via Gabriele D'Annunzio, 27 - 20016 Pero (MI) Tel: +39 02 928501 Fax: +39 02 92850190 E-mail: info@reputazioneonline.it