Search
Reputation News
Osservatori e ricerche
mercoledì 30 luglio 2014

Classifica Executive: Marchionne ancora primo ma in calo per le questioni sindacali

Sergio Marchionne si conferma al primo posto nella classifica di Reputation Manager con 65 punti su 100, seguito al secondo posto da Diego Della Valle con 61,5 e al terzo da Marco Patuano con 55.

A seguire: Francesco Starace (53), Claudio Descalzi (52,5), Francesco Caio (52), Marina Berlusconi (51),   Mauro Moretti (45), John Elkann (42), Remo Ruffini (39,5), Fabrizio Viola (39,5), Roberto Colaninno (33), Alessandro Profumo (31,5), Marco Tronchetti Provera (31,5), Ennio Doris (31), Andrea Bonomi (24), Alberto Nagel (23), Carlo Cimbri (16).

I VOLUMI

Marchionne si conferma il più citato nelle conversazioni nell’ultimo mese, con 21.085 mentions e un incremento del 2,6% rispetto al mese scorso. A seguire Della Valle (14.835,  +2,2% ), Urbano Cairo (12.157, +10,5%) e Marina Berlusconi (12.236, +15,8%). I meno citati sono Alberto Nagel con 1.422 mentions, e Remo Ruffini con 1.433.

IDENTITA’ DIGITALE E QUALITA’ DEI CONTENUTI

I tre migliori:

Sergio Marchionne, si conferma leader della classifica anche questo mese, nonostante la perdita di un punto e mezzo rispetto al mese precedente che lo porta a 65 su 100. Diminuiti i volumi relativi a blog, discussioni e news, dove prevalgono ancora le notizie relative alle manifestazioni da parte dei cassaintegrati degli stabilimenti Fiat in Campania. Dopo il manichino impiccato al patibolo a Nola, la protesta è continuata a Pomigliano con la messinscena del funerale dell’Ad. In posizione rilevante associato al suo nome sui motori di ricerca, l’endorsement a Renzi e l’incoraggiamento a proseguire con l’attuale linea politica, che però suscita alcuni commenti negativi da parte degli utenti:

“Marchionne fai il tuo lavoro (bene) e lascia stare gli endorsment al renzi. In Italia ci sono altri rifornisti non spregiudicati.”

“marchionne sarebbe meglio che pensasse ai problemi politici del suo paese (canada) del paese dove risiede l'azienda per cui lavora (dappertutto fuorchè in italia) e del paese dove paga le tasse (svizzera) no taxation, no representation evitasse di parlare di fatti che non lo riguardano !!!!!!!!!”

Diego Della Valle, si conferma al secondo posto con 61,5 punti, due punti in mezzo in meno rispetto al mese scorso. In prima linea sui motori di ricerca il suo attacco contro l’ex ct della nazionale Cesare Prandelli dimissionario in seguito alla disfatta ai mondiali, da alcuni ritenuto gratuito e poco obiettivo perché legato alle vicende personali tra il patron di Tod’s e l’ex allenatore.

Molti hanno criticato a  tal proposito Della Valle:

“Della valle in lite verbale con tutti : con Agnelli, con Prandelli, con il Milan. A mio parere Della Valle ha un' alta opinione di se' che nei fatti non è commisurata alle sue reali capacità gestionali nei riguardi della Viola ”

“ Un vecchio ricco affetto da sindrome di onnipotenza. Della valle,in italia non ne ha venduto un paio di quelle scarpe,se è miglionario è grazie al made in Italy e all’america ”

Marco Patuano, è al terzo posto della classifica con 55 punti, 1,5 in meno rispetto al mese scorso. Diminuita la frequenza di aggiornamento dei contenuti associati al suo nome nei motori di ricerca, che si mantengono stabili e dal carattere neutrale. Ad abbassare il punteggio anche la qualità di alcune foto. Le positività convergono tutte sulle dichiarazioni relative alle opportunità di lavoro per i giovani a Telecom Italia:

“Gli anni 2014 e 2015 vedranno alcune migliaia di assunzioni. Da qui dobbiamo partire per avviare un cambio di business model». È quanto afferma Marco Patuano.”

In crescita

Urbano Cairo

Nella classifica del mese, l’avanzamemento di posizioni da parte di alcuni manager assume una certa rilevanza. Urbano Cairo, all’11° posto, ha guadagnato una posizione con 4 punti in più rispetto al mese precedente, grazie alla presenza di articoli e notizie relative alla ripresa economica di La7, ad un anno dall’acquisizione da parte del suo gruppo Cairo Editore. Ad accrescere la positività anche il recente passaggio del giornalista Giovanni Floris dalla Rai a La7.

Francesco Starace

Anche Francesco Starace, che nella classifica del mese occupa la 4° posizione, si distingue per contenuti molto positivi, data la presenza di articoli e commenti entusiasti del suo operato a distanza di pochi mesi dalla nomina ad AD di Enel. Tra i contenuti emerge anche un suo articolo su Oxygen, rivista specialistica del mondo dell’energia, dove scrivono molte voci autorevoli.

Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10  ...  Successivo

REPUTATION MANAGER

Reputation Manager S.r.l. a socio unico
Cod.Fisc./P.IVA 0756941 096 7 Registro Imprese di Milano - R.E.A. MI-1967717 - Capitale Sociale € 71.450,00.= i.v.
Tutti i diritti sono riservati.
NEWSLETTER
Acconsento al trattamento dei miei dati personali(*)

ISO9001 Reputation Manager è certificata UNI EN ISO 9001:2008 (Certificazione N° 9175.RPTM).
UNI EN ISO 9001:2008, Sistemi di gestione per la qualità dei processi aziendali e produttivi, è la norma che definisce i requisiti di un sistema di gestione per la qualità per aziende ed enti. I requisiti espressi sono di "carattere generale" e possono essere adottati da ogni tipologia di organizzazione.

Reputation Manager S.r.l. è fondata da un gruppo di professionisti provenienti dalle più grandi realtà internazionali di consulenza e industria specializzati dal 2004 nelle tematiche di Reputazione Online e Web Intelligence.

Il nostro obiettivo è promuovere la crescita e lo sviluppo delle imprese tramite l’innovazione dei processi, delle metodologie organizzative e delle tecnologie informatiche.

Specializzazione nelle tematiche reputazionali e di brand monitoring Reputation Manager è frutto di una forte specializzazione dell’azienda sulle tematiche inerenti la reputazione e la misurazione degli impatti nei brand, prodotti e servizi. Vengono adottate le più innovative tecnologie e metodologie al servizio dell’eccellenza e della massima fruibilità pratica dei risultati. Molte delle innovazioni apportate sono una novità per il panorama nazionale.

Esperienza a 360° nelle problematiche web 2.0 Realizzazione di progetti nelle differenti aree costitutive del web 2.0: analisi reputazionale, raccolta opinioni, webanalytics, integrazione CRM, portali B2C, portali B2B, SEO, SEM, servizi ASP, usabilità, profilazione utenza, integrazioni con soluzioni VOIP. Ricerca e sviluppo La ricerca e sviluppo è un fattore di primario interesse nella mission aziendale. Il 30% delle risorse lavorano su progetti di ricerca e innovazione.

Dove siamo (Sede Operativa) Reputation Manager Via Alcide De Gasperi, 126 - 20017 Rho (MI) Tel: +39 02 928501 Fax: +39 02 92850190 E-mail: info@reputazioneonline.it