Search
Reputation News
La nuova ricerca di Reputation Manager conferma: "se votasse (solo) il popolo della Rete, vincerebbe Pisapia"

giovedì 26 maggio 2011

La nuova ricerca di Reputation Manager conferma: "se votasse (solo) il popolo della Rete, vincerebbe Pisapia"

Reputation Manager ha analizzato per Metro la reputazione on line dei candidati sindaco di Milano nell'ultima settimana prima del ballottaggio: la crescita dei video e le esplosioni virali sui social network come fenomeno nazionale; ma anche l'opinione della gente su blog personali e forum di quartiere.

Milano, 26 maggio 2011 - La Rete, analizzata anche nelle ultime settimane da Reputation Manager con il suo avanzato strumento di monitoraggio online (andando stavolta anche oltre l'analisi Facebook effettuata alla vigilia della prima tornata elettorale) oggi sembrerebbe decretare definitivamente la "vittoria digitale" - per quanto temporanea e non necessariamente reale - di Giuliano Pisapia.
 

Analizzando oltre a Facebook anche Twitter e i blog, è chiaro che gli autogol di Letizia Moratti e del suo staff - e tra tutti quello dell'accusa nel dibattito su Sky, prima, e quello di Red Ronnie, poi - hanno viralizzato su Internet un'ironia e uno sfottò continuo a tutto vantaggio dello sfidante: dalle accuse impossibili del DJ a Pisapia sulla sua presunta cancellazione del concerto LiveMI alla "trappola Sucate" su Twitter, fino al racconto dei figuranti che girano per le strade di Milano fingendosi sostenitori di Pisapia zingari o sbandati e allarmando la gente con ubriachezza molesta e atti di intimidazione (NdR è già partita la denuncia dal candidato alla Procura di Milano).

Se si prendono in esame le risorse più “virali”, su YouTube il video sul confronto dei candidati più visualizzato in Rete negli ultimi giorni - con oltre 157.000 views - è stato quello dello scontro Moratti-Pisapia su Sky, in cui lei lo accusa alla fine del dibattito, quando il tempo per ribattere è scaduto, di essere stato condannato per furto. Secondo, comunque, è quello in cui lei è fischiata al presidio dei disabili, con circa 89.000 views. Nel campo dei video personali (sulle campagne dei singoli candidati), vince Moratti con il "video embedded" nella pagina Facebook di Red Ronnie sull'effetto Pisapia con 26.000 views - di nuovo, con ricadute sostanzialmente negative per il Sindaco uscente.
Su Facebook si nota però un fenomeno molto strano: forse anche grazie alla nuova ammiccante campagna advertising di Moratti con un'immagine di teneri cuccioli di tutte le razze, per indurre al clic "mi piace" gli amanti dei quattrozampe, la pagina FB della Sindaco uscente decolla in tre giorni facendo registrare un +90%, arrivando a 36.000 fans ma poi... fermandosi lì, e al contempo facendo crollare l’indice di “densità sociale” (social density) rilevato da Reputation Manager (rapporto tra numero di post in bacheca e numero di fans) il che significa che quelli aggiunti non sono fans molto propensi a commentare positivamente: dal 80% al 7%.

In compenso, salgono anche i fans della pagina Pisapia da 26.000 a 72.000, ma in questo caso sale anche la social density, dal 2% al 9%. Al contempo, si registra la nascita di una nuova pagina, "Tutta Colpa di Pisapia" che registra nel giro di una settimana 60.000 fans che commentano e twittano con gusto sulle gaffes di Red Ronnie e del caso "Sucate" (la finta moschea abusiva in un quartiere inesistente, che il Sindaco e il suo staff hanno preso però sul serio, dimostrando di non conoscere la città dopo 5 anni di governo).

"Pisapia ha conquistato la viralità che gli mancava (vedi la satira virale esplosa sui social network, in particolare Twitter), ma a ben vedere questa è stata più una conseguenza della comunicazione fallimentare di Moratti che un merito dello stesso Pisapia, che anzi si è distinto per la sua pacatezza, e molti gli riconoscono questo pregio; il suo aumento di ‘share of voice’ in Rete ci risulta infatti strettamente correlato all’invettiva dei navigatori contro la Moratti." dice Andrea Barchiesi, M.D. di Reputation Manager. "Infatti andando ad analizzare il dettaglio delle conversazioni online, sono davvero pochi quelli che entrano nel merito del suo programma (se non per commentare le uscite di Bossi e Berlusconi su “zingaropoli” e “stalingrado d’Italia”): è come se questa fosse diventata una questione di secondo piano. L’unico vero giudizio sul conto di Giuliano Pisapia, e rintracciabile, è che sia, semplicemente, una persona per bene, a cui si può dare fiducia."

L’Analisi di Reputation Manager in pillole:

Detrattori vs Fan
I detrattori più attivi di Letizia Moratti si concentrano in YouTube, Twitter, Friendfeed e Yahoo Answer. I canali più positivi per Pisapia sono Video Online, Social Network e Blog (una configurazione diametralmente opposta a quella di Moratti).

Impatto emotivo
Moratti: Il 36% delle conversazioni negative ha un impatto lesivo molto alto
Pisapia: l’81% delle conversazioni ha un impatto neutro (in quest’area si concentrano le battute ironiche sul candidato, che vengono considerate come menzioni, e quindi valgono più per il loro effetto virale che per l’impatto emotivo ai fini di un giudizio positivo o negativo). Il 26% dei commenti ha un impatto positivo medio. Le lesività sono ridotte, al 16%.

Analisi Video
Sono stati rilevati 83 video on line, pubblicati dall’inizio della campagna elettorale.
In particolare i video rilevati su YouTube sono stati monitorati tra il 18 e il 25 Maggio per valutarne la crescita in termini di visualizzazioni, commenti e indice di viralità.
I video relativi allo scontro politico-mediatico canalizzano l’attenzione degli utenti sia in termini di visualizzazioni (84%) che di commenti.
I video che riguardano solo Moratti ottengono in percentuale rispetto agli altri due tipi di video, più commenti (22%) che visualizzazioni (13%).
I video solo su Pisapia registrano in generale uno share molto basso, con il 3% di visualizzazioni e l’1% dei commenti totali.
Nei video che propongono un confronto diretto tra i due candidati la Moratti canalizza i giudizi negativi, mentre Pisapia raccoglie consensi e difese dagli attacchi ricevuti.

L'articolo su Metro (pag.8)

Pubblicato il (giovedì 26 maggio 2011)
ARTICOLI CORRELATI

REPUTATION MANAGER

Reputation Manager S.r.l. a socio unico
Cod.Fisc./P.IVA 0756941 096 7 Registro Imprese di Milano - R.E.A. MI-1967717 - Capitale Sociale € 71.450,00.= i.v.
Tutti i diritti sono riservati.
NEWSLETTER
Acconsento al trattamento dei miei dati personali(*)

ISO9001 Reputation Manager è certificata UNI EN ISO 9001:2008 (Certificazione N° 9175.RPTM).
UNI EN ISO 9001:2008, Sistemi di gestione per la qualità dei processi aziendali e produttivi, è la norma che definisce i requisiti di un sistema di gestione per la qualità per aziende ed enti. I requisiti espressi sono di "carattere generale" e possono essere adottati da ogni tipologia di organizzazione.

Reputation Manager S.r.l. è fondata da un gruppo di professionisti provenienti dalle più grandi realtà internazionali di consulenza e industria specializzati dal 2004 nelle tematiche di Reputazione Online e Web Intelligence.

Il nostro obiettivo è promuovere la crescita e lo sviluppo delle imprese tramite l’innovazione dei processi, delle metodologie organizzative e delle tecnologie informatiche.

Specializzazione nelle tematiche reputazionali e di brand monitoring Reputation Manager è frutto di una forte specializzazione dell’azienda sulle tematiche inerenti la reputazione e la misurazione degli impatti nei brand, prodotti e servizi. Vengono adottate le più innovative tecnologie e metodologie al servizio dell’eccellenza e della massima fruibilità pratica dei risultati. Molte delle innovazioni apportate sono una novità per il panorama nazionale.

Esperienza a 360° nelle problematiche web 2.0 Realizzazione di progetti nelle differenti aree costitutive del web 2.0: analisi reputazionale, raccolta opinioni, webanalytics, integrazione CRM, portali B2C, portali B2B, SEO, SEM, servizi ASP, usabilità, profilazione utenza, integrazioni con soluzioni VOIP. Ricerca e sviluppo La ricerca e sviluppo è un fattore di primario interesse nella mission aziendale. Il 30% delle risorse lavorano su progetti di ricerca e innovazione.

Dove siamo (Sede Operativa) Reputation Manager Via Gabriele D'Annunzio, 27 - 20016 Pero (MI) Tel: +39 02 928501 Fax: +39 02 92850190 E-mail: info@reputazioneonline.it