Search
Reputation News
Su Twitter e Facebook i No TAV costruiscono la Reputazione del movimento

mercoledì 4 aprile 2012

Su Twitter e Facebook i No TAV costruiscono la Reputazione del movimento

Reputation Manager ha analizzato per FanPage.it il dibattito sulla Tav in corso sui Social Network

Quelli con la voce più forte sui social media, in particolare su Twitter e Facebook, sono sicuramente i contrari alla TAV. Questa è la conclusione - forse scontata, ma non troppo - che emerge dall’analisi delle conversazioni che riguardano la TAV avvenute tra il 20 e il 30 marzo su Facebook (13.254 post) e su Twitter (1.294 tweet), effettuata da Reputation Manager per FanPage.it

L’hashtag in assoluto più utilizzato su Twitter è infatti Notav, con 1.193 tweet; segue Tav, molto distaccato, con soli 180 “cinguettii” – e bastano questi due hashtag a coprire la quasi totalità dei tweet sull’argomento; a questi due si accompagnano spesso altri hashtag nello stesso tweet, quali “Caselli” (il procuratore capo di Torino, fatto oggetto di violente proteste a Milano da parte dei NoTav per avere fatto arrestare, lo scorso gennaio, i loro compagni imputati delle violenze avvenute in Val di Susa nell´estate 2011), “BastaFango”, usato per difendere i NoTav dalle accuse di aver provocato danni (ad esempio alla Stazione di Milano Rogoredo) e tafferugli ; e “Milano” stessa, luogo degli ultimi scontri e proteste.

Scorrendo alcuni dei tweet è chiaro che i favorevoli alla Tav non sono quasi mai all’origine delle conversazioni, ma spesso si limitano a rispondere e arginare le ragioni dei NoTav; l’account Twitter più attivo, con 43 tweet, è proprio NoTav.info (un utente “collettivo”, con quasi 7000 followers); seguono a ruota Silvia Rovelli (un’attivista NoTav di Pavia) con 41 e il giornalista della Stampa di Torino Roberto Travan (che invece è preso spesso di mira dai NoTav) con 30 tweet.

In generale le conversazioni sono piuttosto diffuse e bilanciate tra i 530 utenti, con i primi 10 che fanno poco più del 20% dei tweet totali.

Su Facebook il discorso non cambia, se non per il fatto che le conversazioni sono ancora più numerose ed accese: in soli 10 giorni, ci sono stati ben 13.254 post su 80 Gruppi e 60 Pagine Ufficiali, la stragrande maggioranza contro la TAV, con un picco di 500 post il 29 marzo.

I primi due gruppi sono “NO TAV Valle di Susa” e “NO SCARICO A MARE, NO TAV NO MERD!” e contano rispettivamente 4.300 e 3.000 membri; le Pagine sono ancora più frequentate: la pagina No TAV ha quasi 40.000 fans mentre “ Il popolo NO TAV avrà più fans de La Repubblica” ne ha circa 5000.

Il post più condiviso e commentato in assoluto (quasi 400 volte, con 177 “mi piace” e oltre 200 commenti) riguarda una foto di poliziotti in assetto anti-sommossa, con pietre e manganelli, con il commento “Che Schifo!”, postata dall’utente “Resistenza No Tav”; mentre quello con più “mi piace” (237, con 98 condivisioni) è una foto di attivisti che dipingono un’enorme scritta NO TAV su un muro in Val di Susa, col commento “Work in progress…”, postata dall’utente “TG NoTav La Maddalena” – due degli utenti di Facebook più attivi in assoluto sull’argomento.

Una curiosità: il 52% dei membri di pagine e gruppi di Facebook è composto da donne.

“La cosa che balza agli occhi è come il movimento NoTav sappia difendere non solo le sue ragioni, ma anche la sua reputazione - commenta Andrea Barchiesi A.D. di Reputation Manager - spesso messa a repentaglio dai comportamenti violenti di alcuni - utilizzando gli strumenti offerti dai social media: un esempio lampante è l’hashtag “Bastafango”, creato proprio per avversare coloro che imputavano la colpa di alcuni gravi atti di vandalismo ai NoTav e rispondere alle loro accuse”

Pubblicato il (mercoledì 4 aprile 2012)
ARTICOLI CORRELATI

REPUTATION MANAGER

Reputation Manager S.r.l. a socio unico
Cod.Fisc./P.IVA 0756941 096 7 Registro Imprese di Milano - R.E.A. MI-1967717 - Capitale Sociale € 71.450,00.= i.v.
Tutti i diritti sono riservati.
NEWSLETTER
Acconsento al trattamento dei miei dati personali(*)

ISO9001 Reputation Manager è certificata UNI EN ISO 9001:2008 (Certificazione N° 9175.RPTM).
UNI EN ISO 9001:2008, Sistemi di gestione per la qualità dei processi aziendali e produttivi, è la norma che definisce i requisiti di un sistema di gestione per la qualità per aziende ed enti. I requisiti espressi sono di "carattere generale" e possono essere adottati da ogni tipologia di organizzazione.

Reputation Manager S.r.l. è fondata da un gruppo di professionisti provenienti dalle più grandi realtà internazionali di consulenza e industria specializzati dal 2004 nelle tematiche di Reputazione Online e Web Intelligence.

Il nostro obiettivo è promuovere la crescita e lo sviluppo delle imprese tramite l’innovazione dei processi, delle metodologie organizzative e delle tecnologie informatiche.

Specializzazione nelle tematiche reputazionali e di brand monitoring Reputation Manager è frutto di una forte specializzazione dell’azienda sulle tematiche inerenti la reputazione e la misurazione degli impatti nei brand, prodotti e servizi. Vengono adottate le più innovative tecnologie e metodologie al servizio dell’eccellenza e della massima fruibilità pratica dei risultati. Molte delle innovazioni apportate sono una novità per il panorama nazionale.

Esperienza a 360° nelle problematiche web 2.0 Realizzazione di progetti nelle differenti aree costitutive del web 2.0: analisi reputazionale, raccolta opinioni, webanalytics, integrazione CRM, portali B2C, portali B2B, SEO, SEM, servizi ASP, usabilità, profilazione utenza, integrazioni con soluzioni VOIP. Ricerca e sviluppo La ricerca e sviluppo è un fattore di primario interesse nella mission aziendale. Il 30% delle risorse lavorano su progetti di ricerca e innovazione.

Dove siamo (Sede Operativa) Reputation Manager Via Gabriele D'Annunzio, 27 - 20016 Pero (MI) Tel: +39 02 928501 Fax: +39 02 92850190 E-mail: info@reputazioneonline.it