Search
Reputation News
Estero: su Facebook si impone la pasta. Food Export Maggio 2012 Reputation Manager- Mark Up

mercoledì 9 maggio 2012

Estero: su Facebook si impone la pasta. Food Export Maggio 2012 Reputation Manager- Mark Up

Nelle fan page si registra il sorpasso rispetto al caffè, riflesso dell’interesse verso applicazioni per smartphone. I dati di maggio 2012 nell' osservatorio di Reputation Manager e Mark Up

Osservatorio FoodExport Reputation Manager-Mark Up Maggio2012

La crescita del food made in Italy nel canale e-commerce, anche se sempre sostenuta, è lievemente calata rispetto ai periodi precedenti che facevano registrare percentuali da capogiro. L’incremento di prodotti in vendita su Ebay &co, arriva questo mese al 165% : percentuale quasi sette volte più bassa di quella registrata il mese precedente, che godeva in effetti di eccezionalità. In generale anche nelle conversazioni on line (web index) è caldata l’attenzione del Web francese e tedesco, che dimezza l’incremento di post (+143% questo mese).

Su Facebook la pasta supera il caffè: la Fan Page di Barilla è cresciuta del 48% , mentre Lavazza ha avuto una leggera flessione rispetto al mese scorso. La crescita social appare di riflesso anche nelle conversazioni, specie dei francofoni che hanno commentato la nuova applicazione di Barilla per smartphone per imparare ricette facili e regionali italiane che si possono fare con i vari tipi di pasta. Barilla e De Cecco, insieme a Voiello e pasta Garofalo vengono citati nei commenti dei degli utenti tra le marche italiane più famose che insieme ai grandi brand del fashion italiano, come Gucci, rappresentano il simbolo dell’italianità all’estero.

Come dicevamo nel numero scorso, le paste italiane sono legate a momenti di quotidianità delle persone che ne parlano all’estero, a situazioni casalinghe ed esperimenti culinari: addirittura un utente tedesco racconta di aver provato a riprodurre in casa la consistenza della pasta De Cecco, utilizzando la semola di grano duro. Considerazioni simili si ritrovano anche in Francia, dove alcuni dichiarano di preferire la pasta De Cecco proprio perchè lo spessore sostiene meglio la cottura.

Attenzione alla qualità degli ingredienti viene posta anche sul reparto caseario: i formaggi italiani si confermano anche questo mese come genere di prodotto più commentato (48% dei commenti totali, e 42% di audience nei video), grazie al diffuso utilizzo che se ne fa nelle ricette, e si conferma la tendenza già riscontrata nei mesi precedenti di riferirsi in termini anonimi (“mozzarella” / “parmesan”) ai nostri prodotti, quasi mai si nomina il marchio di provenienza.

Le ricette sono il topic più virale anche per quanto riguarda gli insaccati, anche se sono più legate alla vita fuori casa rispetto alla pasta: ricordi di viaggi in Italia, locali dove si può trovare il prosciutto italiano. In un forum francese c’è chi si lancia nel paragone tra il San Daniele e il Crudo di Parma, che sembra essere a pannaggio del DOP friulano.

La comunicazione pubblicitaria resta invece il driver principale del nostro caffè: all’inizio di Aprile Lavazza ha partecipato come partner della fiera manifestazione di cucina “Cuisine en Joute” sponsorizzando la sua immagine di “caffè preferito dagli italiani” il lagame con la cucina italiana nell’intento di rafforzare la sua presenza in territorio francese. Un tema sempre gettonato sono le promozioni, che consentono di accedere a regali o sconti vantaggiosi per l’acquisto dei nuovi prodotti (es. “Lavazza a modo mio” o premi messi in palio da Segafredo).

Infine i vini, il genere che ritorna ad essere questo mese il più venduto su E-bay (44% items in vendita), è citato anche nelle conversazioni più spesso per la distribuzione commerciale o per interessi storico-culturali che per l’esperienza diretta di cosumo. L’Asti ad esempio rientra nella classifica dei vini più venduti in Germania, e del Chianti vengono ripercorse le origini della produzione, risalente all’epoca degli Etruschi e ricostruita a partire da documenti del Medioevo che dimostravano come si potesse già a quei tempi produrre del buon vino. Al consumo a tavola, prevale l’aspetto della degustazione degli esperti: Un giornalista racconta della sua visita nei vigneti del Chianti e di aver degustato il vino di 23 case vinicole diverse.

Pubblicato il (mercoledì 9 maggio 2012)

REPUTATION MANAGER

Reputation Manager S.r.l. a socio unico
Cod.Fisc./P.IVA 0756941 096 7 Registro Imprese di Milano - R.E.A. MI-1967717 - Capitale Sociale € 71.450,00.= i.v.
Tutti i diritti sono riservati.
NEWSLETTER
Acconsento al trattamento dei miei dati personali(*)

ISO9001 Reputation Manager è certificata UNI EN ISO 9001:2008 (Certificazione N° 9175.RPTM).
UNI EN ISO 9001:2008, Sistemi di gestione per la qualità dei processi aziendali e produttivi, è la norma che definisce i requisiti di un sistema di gestione per la qualità per aziende ed enti. I requisiti espressi sono di "carattere generale" e possono essere adottati da ogni tipologia di organizzazione.

Reputation Manager S.r.l. è fondata da un gruppo di professionisti provenienti dalle più grandi realtà internazionali di consulenza e industria specializzati dal 2004 nelle tematiche di Reputazione Online e Web Intelligence.

Il nostro obiettivo è promuovere la crescita e lo sviluppo delle imprese tramite l’innovazione dei processi, delle metodologie organizzative e delle tecnologie informatiche.

Specializzazione nelle tematiche reputazionali e di brand monitoring Reputation Manager è frutto di una forte specializzazione dell’azienda sulle tematiche inerenti la reputazione e la misurazione degli impatti nei brand, prodotti e servizi. Vengono adottate le più innovative tecnologie e metodologie al servizio dell’eccellenza e della massima fruibilità pratica dei risultati. Molte delle innovazioni apportate sono una novità per il panorama nazionale.

Esperienza a 360° nelle problematiche web 2.0 Realizzazione di progetti nelle differenti aree costitutive del web 2.0: analisi reputazionale, raccolta opinioni, webanalytics, integrazione CRM, portali B2C, portali B2B, SEO, SEM, servizi ASP, usabilità, profilazione utenza, integrazioni con soluzioni VOIP. Ricerca e sviluppo La ricerca e sviluppo è un fattore di primario interesse nella mission aziendale. Il 30% delle risorse lavorano su progetti di ricerca e innovazione.

Dove siamo (Sede Operativa) Reputation Manager Via Gabriele D'Annunzio, 27 - 20016 Pero (MI) Tel: +39 02 928501 Fax: +39 02 92850190 E-mail: info@reputazioneonline.it