Search
Reputation News
La vera mozzarella di bufala? Ecco come trovarla. Food Export Settembre 2012 Reputation Manager- Mark Up

lunedì 3 settembre 2012

La vera mozzarella di bufala? Ecco come trovarla. Food Export Settembre 2012 Reputation Manager- Mark Up

La sua reperibilità all’estero è uno dei temi caldi in queste settimane estive fra gli utenti web di Francia e Germania. Che snobbano il grana

Osservatorio FoodExport Settembre 2012 Reputation Manager-Mark Up

I formaggi si confermano i prodotti più in crescita questo mese nelle pagine web francesi e tedesche.

La mozzarella di bufala viene identificata sui forum da alcuni utenti francesi come “la vera mozzarella”, con la migliore texture, ma il problema è la sua difficile reperibilità all’estero: si chiedono dove trovarla, perchè non sanno proprio dove cercarla. Il Parimigiano Reggiano viene annoverato come sempre tra i prodotti tipici italiani, e per i tedeschi è il marchio di riferimento, protetto dalla legge, a differenza del Grana Padano che, pur essendo considerato simile come preparazione, gusto e controlli viene citato sempre in seconda battuta. Un fattore rilevante è il costo di esportazione: si sottolinea un risparmio di quasi il 20% nell’acquisto di Granda e Prosciutto di Parma direttamente in Italia. Nel canale video la presenza e l’interesse per i prosciutti italiani cresce del 5% rispetto al mese scorso. Emerge in particolare l’apprezzamento per il San Daniele considerato uno dei prodotti migliori al mondo che rappresenta l’italianità e che per la gioia dei tedeschi si sposa perfettamente con la birra: in Friuli a San Daniele organizzano ogni anno una festa con birra e prosciutto, ed essendo vicino alla Germania è una meta interessante. I francesi, naturalmente, prediligono l’accostamento con il vino: il sapore unico del San Daniele si degusta ancora meglio se accompagnato da un buon bicchiere di Chianti. In questo periodo il Crudo di Parma viene molto accostato alle ricette estive, l’abbinamento con il melone è un classico intramontabile e i tedeschi lo mangiano in insalata anche insieme al salmone. Un tema interessante, mai emerso prima nelle conversazioni, è la modalità di conservazione del prosciutto: un utente di un forum racconta di aver ricevuto un pezzo di prosciutto di Parma da 2, 5 Kg e chiedendo informazioni su come conservarlo al meglio gli viene consigliato di congelaro o di metterlo sottovuoto. E’ uno spunto interessante, rispetto al quale i marchi potrebbero fare una riflessione, ad esempio sulla possibilità di fare informazione all’estero sul corretto utilizzo dei prodotti italiani per renderlo più pratico e far sì che i prodotti mantengano intatte le caratteristiche d’origine.

I vini si confermano il prodotto più in crescita sui canali e-commerce, Chianti e Lambrusco sono vini da pasto consumati per accompagnare piatti semplici come la pizza o il carpaccio, mentre uno spumante economico come l’Asti si beve sempre insieme al dessert alla fine di una cena all’italiana. Nei commenti si rileva l’attenzione al controllo della certificazione d’origine. La distribuzione di vini come Chianti e Lambrusco nei discount agevola la diffusione di un prodotto che non sempre è di buona qualità e capita che gli utenti, specie quelli francesi, abbiano assaggiato vini scadenti. Per preservare la qualità del vino italiano, in Germania un gruppo di produttori ha deciso di associarsi in un consorzio e creare un sistema di classificazione del Chianti.

La pasta resta il prodotto più social, stabile su Facebook, mentre il caffè continua a crescere anche questo mese, anche se meno del solito (+ 4%). Piace la pasta integrale, anche se più cara, e i classici fusilli Barilla, che in Germania sono stati ribattezzati “girandole”, sono considerati dai tedeschi uno dei tipi più gustosi perchè trattengono molto bene il sugo. Se Barilla è la pasta più diffusa, i giudizi sulla qualità si dividono, mentre sembrano non esserci dubbi sulla pasta De Cecco: c’è chi la definisce “una pasta meravigliosa” da preferire sempre e comunque anche a costo di spendere di più, “perchè sulla pasta non si risparmia”. Un gusto irrinunciabile anche per chi è attento alla dieta: in forum dedicati allo sport e all’alimentazione alcuni utenti si informano sulle proprieta nutrizionali di questa pasta.

Infine i nostri caffè vengono sempre passati al vaglio del palato, gli utenti sperimentano diverse tipologie (in grani, in polvere, in cialde) per testare il gusto migliore: giudizio negativo di un utente sul caffè in grani di Lavazza, poco gustoso e senza crema. Un aspetto rilevante resta il merchandising: dalle conversazioni si rileva una crescente diffusione delle macchinette Lavazza blu e una buona popolarità dei bar Segafredo.

Pubblicato il (lunedì 3 settembre 2012)
ARTICOLI CORRELATI

REPUTATION MANAGER

Reputation Manager S.r.l. a socio unico
Cod.Fisc./P.IVA 0756941 096 7 Registro Imprese di Milano - R.E.A. MI-1967717 - Capitale Sociale € 71.450,00.= i.v.
Tutti i diritti sono riservati.
NEWSLETTER
Acconsento al trattamento dei miei dati personali(*)

ISO9001 Reputation Manager è certificata UNI EN ISO 9001:2008 (Certificazione N° 9175.RPTM).
UNI EN ISO 9001:2008, Sistemi di gestione per la qualità dei processi aziendali e produttivi, è la norma che definisce i requisiti di un sistema di gestione per la qualità per aziende ed enti. I requisiti espressi sono di "carattere generale" e possono essere adottati da ogni tipologia di organizzazione.

Reputation Manager S.r.l. è fondata da un gruppo di professionisti provenienti dalle più grandi realtà internazionali di consulenza e industria specializzati dal 2004 nelle tematiche di Reputazione Online e Web Intelligence.

Il nostro obiettivo è promuovere la crescita e lo sviluppo delle imprese tramite l’innovazione dei processi, delle metodologie organizzative e delle tecnologie informatiche.

Specializzazione nelle tematiche reputazionali e di brand monitoring Reputation Manager è frutto di una forte specializzazione dell’azienda sulle tematiche inerenti la reputazione e la misurazione degli impatti nei brand, prodotti e servizi. Vengono adottate le più innovative tecnologie e metodologie al servizio dell’eccellenza e della massima fruibilità pratica dei risultati. Molte delle innovazioni apportate sono una novità per il panorama nazionale.

Esperienza a 360° nelle problematiche web 2.0 Realizzazione di progetti nelle differenti aree costitutive del web 2.0: analisi reputazionale, raccolta opinioni, webanalytics, integrazione CRM, portali B2C, portali B2B, SEO, SEM, servizi ASP, usabilità, profilazione utenza, integrazioni con soluzioni VOIP. Ricerca e sviluppo La ricerca e sviluppo è un fattore di primario interesse nella mission aziendale. Il 30% delle risorse lavorano su progetti di ricerca e innovazione.

Dove siamo (Sede Operativa) Reputation Manager Via Gabriele D'Annunzio, 27 - 20016 Pero (MI) Tel: +39 02 928501 Fax: +39 02 92850190 E-mail: info@reputazioneonline.it