Search
Reputation News
Sospendere Schengen? Il 45% dice no su Twitter

venerdì 16 gennaio 2015

Sospendere Schengen? Il 45% dice no su Twitter

Reputation Manager ha analizzato il dibattito on line sull'opportunità o meno di spospendere gli accordi di Schengen.

Il dibattito sugli accordi di Schengen, nato dopo i fatti di Parigi, si sta consumando in queste ore anche sui social network. In particolare su Twitter il 45% dei messaggi in italiano è sfavorevole alla sospensione degli accordi, il 34% è favorevole e il 21% non esprime un giudizio.

Questo secondo quanto emerge dall’analisi realizzata da Reputation Manager, principale istituto italiano nell'analisi e misurazione della reputazione online dei brand e delle figure di rilievo pubblico, che ha monitorato il dibattito on line.

Su Twitter prevale la posizione di quanti sostengono che sospendere gli accordi di Schengen sarebbe un errore, sostenuta nel 45% dei messaggi.

Tra i politici che si sono espressi in questo senso e hanno avuto eco sul social network, esponenti del Pd, Forza Italia e Fratelli d’Italia:

“.@PaoloGentiloni: sacrificare la nostra libertà di circolazione sarebbe un prezzo troppo grande da pagare al terrorismo. #Schengen” (Paolo Gentiloni, PD)

“#sicurezza :@lauraravetto (Fi), in vista di #Expo2015 non chiedere chiusura Schengen ma più organici Polizia a Milano http://t.co/hhtbBj7LFq” (Laura Ravetto, Forza Italia).

“@GiorgiaMeloni: "Il nostro problema è sule coste del Mediterraneo, non su #Schengen" #immigrazione #sicurezza #Ballarò #Meloni” (Fratelli d’Italia).

Sul 34% di messaggi a favore della sospensione incidono soprattutto i messaggi della Lega Nord.

Il tweet di Matteo Salvini:

“Sospendere subito #Schengen, reintrodurre CONTROLLI a FRONTIERE di ogni Stato: PER BLOCCARE FANATICI ISLAMICI è necessario! #Salvini #Lega” ha ricevuto 225 retweet e 239 preferiti, ma anche molte repliche negative.

I 10 hashtag più associati al tema in Italia sono stati: #Salvini, #Ballarò, #LePen, #Sicurezza, #Meloni, #immigrazione, #FdIAN, #DiMartedì, #Expo2015, #Maroni.

“Come è evidente dagli argomenti correlati alla questione Schengen su Twitter- commenta Andrea Barchiesi, CEO di Reputation Manager- gli italiani si stanno facendo un’opinione seguendo il dibattito nei talk, identificando precisi riferimenti politici e proiettando le conseguenze sulle questioni che più ci riguardano da vicino come immigrazione ed Expo” 

Pubblicato il (venerdì 16 gennaio 2015)

REPUTATION MANAGER

Reputation Manager S.r.l. a socio unico
Cod.Fisc./P.IVA 0756941 096 7 Registro Imprese di Milano - R.E.A. MI-1967717 - Capitale Sociale € 71.450,00.= i.v.
Tutti i diritti sono riservati.
NEWSLETTER
Acconsento al trattamento dei miei dati personali(*)

ISO9001 Reputation Manager è certificata UNI EN ISO 9001:2008 (Certificazione N° 9175.RPTM).
UNI EN ISO 9001:2008, Sistemi di gestione per la qualità dei processi aziendali e produttivi, è la norma che definisce i requisiti di un sistema di gestione per la qualità per aziende ed enti. I requisiti espressi sono di "carattere generale" e possono essere adottati da ogni tipologia di organizzazione.

Reputation Manager S.r.l. è fondata da un gruppo di professionisti provenienti dalle più grandi realtà internazionali di consulenza e industria specializzati dal 2004 nelle tematiche di Reputazione Online e Web Intelligence.

Il nostro obiettivo è promuovere la crescita e lo sviluppo delle imprese tramite l’innovazione dei processi, delle metodologie organizzative e delle tecnologie informatiche.

Specializzazione nelle tematiche reputazionali e di brand monitoring Reputation Manager è frutto di una forte specializzazione dell’azienda sulle tematiche inerenti la reputazione e la misurazione degli impatti nei brand, prodotti e servizi. Vengono adottate le più innovative tecnologie e metodologie al servizio dell’eccellenza e della massima fruibilità pratica dei risultati. Molte delle innovazioni apportate sono una novità per il panorama nazionale.

Esperienza a 360° nelle problematiche web 2.0 Realizzazione di progetti nelle differenti aree costitutive del web 2.0: analisi reputazionale, raccolta opinioni, webanalytics, integrazione CRM, portali B2C, portali B2B, SEO, SEM, servizi ASP, usabilità, profilazione utenza, integrazioni con soluzioni VOIP. Ricerca e sviluppo La ricerca e sviluppo è un fattore di primario interesse nella mission aziendale. Il 30% delle risorse lavorano su progetti di ricerca e innovazione.

Dove siamo (Sede Operativa) Reputation Manager Via Gabriele D'Annunzio, 27 - 20016 Pero (MI) Tel: +39 02 928501 Fax: +39 02 92850190 E-mail: info@reputazioneonline.it