Search
Reputation News
Expo 2015: 1 milione e 300 mila tweet e 267 mila commenti on line a un mese dalla fine

giovedì 1 ottobre 2015

Expo 2015: 1 milione e 300 mila tweet e 267 mila commenti on line a un mese dalla fine

Migliora anche il sentiment della rete: a settembre 2015 è positivo il 62% dei contenuti (+49% rispetto a maggio). L'analisi di Reputation Manager sulla reputazione on line di Expo a un mese dalla conclusione.

1.298.088 i tweet e 267.323 utenti che hanno commentato Expo 2015,  con un incremento dell’11% rispetto al mese precedente. Su Facebook, invece, sono 5,5 milioni gli utenti che seguono le oltre 500 pagine ufficiali e non ufficiali dedicate all’evento. Sono i dati che emergono a un mese dalla conclusione di Expo 2015 dall’Osservatorio realizzato da Reputation Manager, principale istituto italiano nell'analisi e misurazione della reputazione online dei brand e delle figure di rilievo pubblico.

Il Web Sentiment – Decisamente migliorato il sentiment della rete in merito all’evento con le negatività diminuite del 12%, passando dal 44% del periodo dicembre 2014 – maggio 2015 al 32% del trimestre giugno-settembre 2015. Da sottolineare come questo miglioramento si sia registrato ad evento in corso, per la precisione dallo scorso giugno. Tra maggio e giugno 2015, infatti, la percentuale negativa del sentiment della rete era ancora del 43%, sostanzialmente in linea con il valore registrato nelle precedenti rilevazioni. Ma sono i contenuti positivi a testimoniare la decisa variazione del sentiment verso Expo 2015, passati dal 13% del periodo dicembre 2014 – maggio 2015 al 62% del trimestre giugno-settembre 2015, con una crescita del 49%

Pertanto, il sentiment consolidato della rete verso Expo 2015, riferito al periodo dicembre 2014 – settembre 2015, è costituito da un 61% di contenuti positivi o neutri, a fronte di un 39% di negatività. Un valore che potrebbe essere destinato a ridursi ulteriormente da qui al 31 ottobre, data di conclusione dell’evento.

Top hashtag dal 1 maggio 2015 – Sul podio dei top hashtag dedicati a Expo 2015 troviamo, ovviamente in testa, #expo2015 con 930.836 menzioni, seguito da #Milano (93.977) e in terza posizione da #Expo (46.274). Tra i primi venti troviamo anche #food (17.581), #NationalDay 12.638), #NoExpo (12.565) e #expottimisti (10.359). La Top 20 Hashtag è chiusa dall’hashtag #alberodellavita (7.004 menzioni) e #Roma (6.286).

Tra le tematiche positive, l’immagine e la reputazione di Expo2015, con molti degli utenti che la vorrebbero prolungata fino a Natale, e il numero dei visitatori che, nonostante le polemiche dei mesi scorsi, viene considerato soddisfacente, probabilmente anche in conseguenza del picco di visitatori che si sta registrando in questa fase finale.

I padiglioni che più hanno incontrato il favore del pubblico sono stati, nell’ordine: Giappone, Corea, Italia e Kazakistan. L’albero della vita continua ad essere invece l’attrazione più commentata e fotografata.

Grazie ad Expo l’Italia viene riconosciuta dalla rete come culla di cultura e innovazione, un terreno fertile, incubatore di progetti e talenti.

Tra le personalità di spicco, sui social, il presidente Putin, in visita a Expo in occasione del National day russo sembra essere quello più chiacchierato in negativo. Mentre la visita di Michelle Obama, a giugno, ha generato il picco più altro dei volumi di traffico dedicati a Expo.

Tra tutti gli eventi, quello più apprezzato e dibattuto sul web è stata la Festa del gelato, organizzata a Ferragosto in concomitanza con il Festival del Gelato, che è stata anche un’occasione per sostenere l’organizzazione Save the children. Sul canale Twitter ha spopolato l’hashtag #ilmiogustopreferito, grazie al quale si poteva commentare il proprio abbinamento di gusti preferito. Successo anche per la Risottata, organizzata nel padiglione della Coldiretti “No farmers no Party”, lo stesso dove il 20 giugno è stata preparata una pizza da record lunga 1,5 chilometri.

Contenuti negativi - La maggior parte delle lesività registrate fa riferimento alla controversia sul numero dei visitatori che hanno frequentato l’evento durante i primi mesi di apertura. Critiche anche per la mission di Expo, che non sarebbe riuscita a porsi come una tavola rotonda aperta sul tema dell’alimentazione, in cui presentare proposte e soluzioni, ma piuttosto un kermesse generica dedicata al cibo. Ad essere criticata è stata anche la massiccia presenza di cibi pre-confezionati, non preparati al momento, e della carne di coccodrillo (i cosiddetti crocoburgher). Altri temi che hanno registrato feedback negativi dalla rete sono il futuro dei padiglioni e delle aree che hanno ospitato l’evento, le code per accedere ad alcuni padiglioni, come quello sul Giappone.  C’è anche chi ha criticato il prezzo del biglietto giornaliero e quello dei ristoranti all’interno di Expo.

Youtube: Dall’inizio dell’Esposizione ad oggi sono stati pubblicati circa 562 video, per un totale di 800.257 visualizzazioni e 947 commenti. Il canale che ha pubblicato più video è quello di Expo.bs.it del Sistema Brescia.

Pubblicato il (giovedì 1 ottobre 2015)

REPUTATION MANAGER

Reputation Manager S.r.l. a socio unico
Cod.Fisc./P.IVA 0756941 096 7 Registro Imprese di Milano - R.E.A. MI-1967717 - Capitale Sociale € 71.450,00.= i.v.
Tutti i diritti sono riservati.
NEWSLETTER
Acconsento al trattamento dei miei dati personali(*)

ISO9001 Reputation Manager è certificata UNI EN ISO 9001:2008 (Certificazione N° 9175.RPTM).
UNI EN ISO 9001:2008, Sistemi di gestione per la qualità dei processi aziendali e produttivi, è la norma che definisce i requisiti di un sistema di gestione per la qualità per aziende ed enti. I requisiti espressi sono di "carattere generale" e possono essere adottati da ogni tipologia di organizzazione.

Reputation Manager S.r.l. è fondata da un gruppo di professionisti provenienti dalle più grandi realtà internazionali di consulenza e industria specializzati dal 2004 nelle tematiche di Reputazione Online e Web Intelligence.

Il nostro obiettivo è promuovere la crescita e lo sviluppo delle imprese tramite l’innovazione dei processi, delle metodologie organizzative e delle tecnologie informatiche.

Specializzazione nelle tematiche reputazionali e di brand monitoring Reputation Manager è frutto di una forte specializzazione dell’azienda sulle tematiche inerenti la reputazione e la misurazione degli impatti nei brand, prodotti e servizi. Vengono adottate le più innovative tecnologie e metodologie al servizio dell’eccellenza e della massima fruibilità pratica dei risultati. Molte delle innovazioni apportate sono una novità per il panorama nazionale.

Esperienza a 360° nelle problematiche web 2.0 Realizzazione di progetti nelle differenti aree costitutive del web 2.0: analisi reputazionale, raccolta opinioni, webanalytics, integrazione CRM, portali B2C, portali B2B, SEO, SEM, servizi ASP, usabilità, profilazione utenza, integrazioni con soluzioni VOIP. Ricerca e sviluppo La ricerca e sviluppo è un fattore di primario interesse nella mission aziendale. Il 30% delle risorse lavorano su progetti di ricerca e innovazione.

Dove siamo (Sede Operativa) Reputation Manager Via Gabriele D'Annunzio, 27 - 20016 Pero (MI) Tel: +39 02 928501 Fax: +39 02 92850190 E-mail: info@reputazioneonline.it