Search
Reputation News
MOTOGP, DOPO VALENCIA 89% CONTENUTI NEGATIVI SUL BRAND HONDA

martedì 10 novembre 2015

MOTOGP, DOPO VALENCIA 89% CONTENUTI NEGATIVI SUL BRAND HONDA

I fan di Valentino hanno twittato 150.000 volte #Iostoconvale. L'analisi di Reputation Manager sulla reputazione on line di Honda dopo la finale del MotoGP.

Dopo la finale del MotoGP a Valencia, il comportamento in gara di Marquez e le dichiarazioni al veleno di Valentino Rossi, l’89% dei contenuti on line sul marchio Honda è negativo. Questo secondo quanto rilevato da Reputation Manager (www.reputazioneonline.it), principale istituto italiano nell'analisi e misurazione della reputazione online dei brand e delle figure di rilievo pubblico, che ha monitorato i contenuti on line relativi a Honda per rilevare l’impatto che la gara di Valencia ha avuto sulla reputazione del marchio.

Impatto negativo - Le accuse rivolte da Valentino Rossi a Marquez hanno avuto un impatto molto negativo non solo sull’avversario spagnolo, ma anche su Honda. Se fino a ottobre 2015 la reputazione on line del brand godeva di una percezione ottima con l’87% dei contenuti positivi, dopo la gara di Valencia il marchio è stato bersagliato da commenti negativi, accuse, e proposte di boicottaggio. Le negatività, considerando solo i commenti rilevati dall’8 novembre ha raggiunto l’89%.

“Quando avvenuto negli ultimi giornispiega Andrea Barchiesi, CEO di Reputation Manager – rappresenta solo lo 0,6% dei contenuti totali presenti in rete riferibili a Honda, ma l’inversione del sentiment ci dimostra con chiarezza quanto un evento in poche ore possa incidere negativamente su una solida reputazione”.

Interessante notare come, ad esempio, fino a giugno si associava al brand, oltre che una forza data dalle performance eccezionali delle sue moto e la sua grande storia, anche il valore della sportività, che oggi viene invece completamente negato. Questo ad esempio un commento sulle dichiarazioni di Livio Suppo dopo la gara di Assen:

Ma è stato lo stesso Livio Suppo, numero uno del team Honda, ad ammettere la cosa: "Rossi è stato avvantaggiato dal taglio di pista - ha spiegato - ma va detto che è stato colpito sulla spalla dal nostro pilota, quindi non poteva fare altrimenti. Vittoria meritata". Bello. Davvero. La prova che in moto la sportività vince sempre su tutto, anche sulle polemiche che in altre discipline finiscono per avvelenare tutto.

Distribuzione delle tematiche - Molte sono le critiche rivolte a Honda, soprattutto dopo la posizione espressa dalla casa automobilistica che si è schierata a protezione del suo pilota, rigettando le accuse di Rossi. C’è chi definisce il marchio anti-sportivo, chi annuncia boicottaggi e chi prova a ipotizzare dietro all’accaduto una strategia di Honda per portare Lorenzo in squadra.

  • I veri sconfitti del #MotoGP sono la #Honda e #Marquez hanno dimostrato di non conoscere la parola #sport . Felice di non aver una #Honda

  • Voglio vendere tutto quello che ho di #honda anche il tagliaerba #MotoGP @hondaitaliamoto #iostoconVale

  • sentendo anche Suppo, mi pare chiaro 2017 Honda = Maq+Lor e poi alla Fim gli è piaciuta questa figuraccia? Antisportività impunta

  • devo dire la verità la Honda mi ha deluso uno schifo se marquez sarà il futuro guarderò solo la formula 1

  • Dato che la #Honda persevera, propongo di boicottare da parte di tutti i #Riders #Italiani e non l'acquisto di #moto e #ciclomotori..

  • @Gazzetta_it Se nessuno comprerà più HONDA in Italia, non ci saranno prove che sarà perché sono stati vergognosi e bugiardi. #StopHonda

  • Stavo per comprare una Honda crv. ....Stavo!!

  • Le accuse di @ValeYellow46 sono inaccettabili? Forse lo é di più pagare piloti per non vincere e fornire motori da GP2 in F1. #Honda #MotoGP

  • CARO VECCHIO LIVIO SUPPO ma smettila ormai non ci crede più nessuno alle tue spiegazioni, tu la Honda lo sponsor dovreste preoccuparvi che in casa avete un pilota che ha venduto il mondiale o quantomeno le ultima 4 gare, disgustoso vi ha preso per il culo persino voi che nel weekend con il vostro lavoro cercate di offrirgli una moto competitiva, e pure nonostante sia sotto gli occhi di tutti sei lì che ancora lo coprì ma per piacere dove sta la tua dignità almeno non sparare cazzate, di una cosa sono felice che ve lo ha messo in quel posto anche a voi deve bruciare molto sapere che il proprio pilota poteva vincere e dimostrare che la moto era la più performante e invece no ha preferito proteggere Lorenzo e la sua Yamaha che figura di

  • boicottate la Honda...

  • ...comprate moto cinesi ma non quello schifo di marchio antisportivo...

...hanno rovinato uno degli sport più belli!

  • che SKYfo...... povera honda, spero che perda un mare di clienti nel mondo.

  • Può essere che il comportamento di MM si rifletta nell' immagine della Honda e abbia contraccolpi nelle vendite, ma di certo ho visto segnali di Aziende e persone che boicotteranno i prodotti degli sponsor degli spagnoli e non è una cosa da sottovalutare... Credo che l' anno prossimo le carene di Rossi si dovranno ingrandire per contenere tutti gli sponsor che spenderanno volentieri i loro soldi con lui, mentre le Honda probabilmente potrebbero fare a meno delle carene vista la probabile fuga di sponsor... Un mio amico su facebook ha messo, ieri, in vendita la sua Honda CBR Repsol replica, ha paura a girarci da oggi in poi...

La maggior diffusione del caso è stato raggiunta attraverso i social network (84,6%).

Facebook e Twitter sono i canali che hanno veicolato principalmente la protesta dei tifosi, e dei sostenitori di Valentino Rossi che hanno creato pagine e gruppi come “Boicott #Marcmarquez93 Boicott #Honda!”, “Boicotta Marquez, la Honda e tutti i loro sponsor”,Io Non Comperò una Honda Fino a Quando Marquez Sara' Uno Dei Suoi Piloti” e hanno twittato 152.569 volte #iostoconvale.

Anche molti personaggi dello spettacolo come Elisabetta Canalis, Ezio Greggio, Francesco Facchinetti, Simona Ventura e Luca Argentero si sono schierati con Valentino, esprimendo il loro sostegno al campione italiano, dissenso per quanto è accaduto a Valencia o condividendo immagini ironiche su Marquez.

Pubblicato il (martedì 10 novembre 2015)

REPUTATION MANAGER

Reputation Manager S.r.l. a socio unico
Cod.Fisc./P.IVA 0756941 096 7 Registro Imprese di Milano - R.E.A. MI-1967717 - Capitale Sociale € 71.450,00.= i.v.
Tutti i diritti sono riservati.
NEWSLETTER
Acconsento al trattamento dei miei dati personali(*)

ISO9001 Reputation Manager è certificata UNI EN ISO 9001:2008 (Certificazione N° 9175.RPTM).
UNI EN ISO 9001:2008, Sistemi di gestione per la qualità dei processi aziendali e produttivi, è la norma che definisce i requisiti di un sistema di gestione per la qualità per aziende ed enti. I requisiti espressi sono di "carattere generale" e possono essere adottati da ogni tipologia di organizzazione.

Reputation Manager S.r.l. è fondata da un gruppo di professionisti provenienti dalle più grandi realtà internazionali di consulenza e industria specializzati dal 2004 nelle tematiche di Reputazione Online e Web Intelligence.

Il nostro obiettivo è promuovere la crescita e lo sviluppo delle imprese tramite l’innovazione dei processi, delle metodologie organizzative e delle tecnologie informatiche.

Specializzazione nelle tematiche reputazionali e di brand monitoring Reputation Manager è frutto di una forte specializzazione dell’azienda sulle tematiche inerenti la reputazione e la misurazione degli impatti nei brand, prodotti e servizi. Vengono adottate le più innovative tecnologie e metodologie al servizio dell’eccellenza e della massima fruibilità pratica dei risultati. Molte delle innovazioni apportate sono una novità per il panorama nazionale.

Esperienza a 360° nelle problematiche web 2.0 Realizzazione di progetti nelle differenti aree costitutive del web 2.0: analisi reputazionale, raccolta opinioni, webanalytics, integrazione CRM, portali B2C, portali B2B, SEO, SEM, servizi ASP, usabilità, profilazione utenza, integrazioni con soluzioni VOIP. Ricerca e sviluppo La ricerca e sviluppo è un fattore di primario interesse nella mission aziendale. Il 30% delle risorse lavorano su progetti di ricerca e innovazione.

Dove siamo (Sede Operativa) Reputation Manager Via Gabriele D'Annunzio, 27 - 20016 Pero (MI) Tel: +39 02 928501 Fax: +39 02 92850190 E-mail: info@reputazioneonline.it