Search
Reputation News
Volkswagen: 88% di contenuti negativi dopo un mese di diesel gate

giovedì 5 novembre 2015

Volkswagen: 88% di contenuti negativi dopo un mese di diesel gate

Quasi 300mila visualizzazioni ai video sul dieselgate, ma la reputazione storica insieme alla nuova strategia di sviluppo è la base per ricostruire il brand

Dopo tre settimane dall’inizio del dieselgate l’impatto negativo su Volkwagen era arrivato all’88% dei contenuti on line relativi al brand, registrando un incremento del 7% rispetto ai primi giorni.

CROLLO REPUTAZIONE ON LINE DI VOLKSWAGEN (21 sett-14 ott)

SENTIMENT NEGATIVO (+2% criticità)

Rispetto ai primissimi giorni dello scandalo, l’impatto emotivo critico è cresciuto ma solo del 2%.

DISTRIBUZIONE DELLE TEMATICHE

A partire da un modello concettuale, elaborato da Reputation Manager, per valutare l’impatto sui diversi aspetti legati al brand, si rileva che il tema più dibattutto insieme a quello strettamente relativo al caso, ovvero l’impatto ambientale discusso nel 27,8% delle conversazioni (l’89% delle quali hanno valenza negativa), è proprio l’immagine generale e la reputazione dell’azienda, dibattuta nel 25,8% dei casi, con una negatività che raggiunge il 93% (+1% rispetto ai primi giorni). La terza tematica più dibattuta è il management: nel 19% delle conversazioni si parla delle responsabilità dei vertici, in modo negativo nel 91% dei casi, mentre il 5,7% di positività si riferisce alle strategie del nuovo CEO Muller per il futuro del brand, e alla decisione di puntare sulle auto elettriche.

La maggior diffusione della notizia è stata raggiunta attraverso siti news (28%) e testate giornalistiche (17,8%), seguiti da video on line (13,5%), portali tematici dedicati all’automotive(12,2%) e blog (8,6%).

YouTube è il dominio in cui si concentrano la maggior parte dei contenuti (13,1%).

Dopo tre settimane sono 796.675 le visualizzazioni e 5.349 i commenti ai video relativi allo scandalo.

Il filmato più visualizzato è VW Dieselgate Emissions Scandal: Top 5 Hard Questions for Volkswagen Brass” che ha raggiunto 159.834 visualizzazioni e 1.556 commenti, pubblicato da “The Fast line car”, canale seguito da 393.295 persone.  Si tratta di un’audience permanente e in crescita, questi video sono visibili ogni giorno, condivisibili su altri canali da tutte le persone che li visualizzano e correlabili ad altri contenuti.

Su Twitter l’hashtag #Volkswagen è comparso 211.300 volte nei tweet, raggiungendo il picco il 23 settembre con 144.916 messaggi.

Il caso Volkswagencommenta Andrea Barchiesi, CEO di Reputation Manager-

rappresenta un evento senza precedenti, un caso da manuale dal punto di vista della reputazione, oltre che naturalmente dal punto di vista economico. Rispetto alle rilevazioni dei primissimi giorni del dieselgate, il monitoraggio dei contenuti on line fino ad oggi rileva l’emergere di aspetti imprevisti. La percezione è sempre molto negativa, si è creata una frattura nel sistema fiduciario tra il brand e i consumatori, tuttavia la solida reputazione che l’azienda ha saputo costruire negli anni è fondamentale in questo frangente, perché continua a rivelare la solidità del marchio tedesco, ad esempio di fronte alle offensive dei competitor

VOLKSWAGEN VS COMPETITOR

Se si guarda infatti al rapporto con FCA e al contrattacco di Marchionne, che ha proposto incentivi a chi rottama una Volkswagen, si rileva subito la forza del brand tedesco: per molti consumatori è l’occasione per rivendicare la loro fedeltà al marchio.

Sulla fan page ufficiale di Volkswagen già il 22 settembre, giorno del discorso dell’ex CEO Martin Winterkorn, questi erano i commenti dei fan:

  • Volkswagen, Das Auto. Volkswagen is and will always be (imho) the best car company ever!
  • I don't care... Vw still the best !
  • I am big fan on Volkswagen. I love Volkswagen. Volkswagen is Volkswagen and only Volkswagen can make Volkswagen. Safest, strong and very advance . East or West, Volkswagen is best
  • VW forever! Still DAS Auto! I will never buy another brand of car ever!

VOLKSWAGEN E GERMANIA

Tra i vari soggetti coinvolti nel dieselgate, quello che sta subendo l’impatto maggiore è sicuramente il sistema Germania: molti attaccano i tedeschi, soprattutto per essersi sempre posti come modello virtuoso nei confronti delle altre nazioni a livello economico e politico ma, rispetto alle primissime reazioni di pancia, negli ultimi giorni si rilevano anche delle analisi più lucide che sottolineano come, così come il brand Volkswagen, l’industria tedesca non imploderà e saprà trovare le risorse per reagire:

“Si può dire che l'attuale caso Volkswagen, con tutte le responsabilità relative, dimostri la non validità nel complesso del modello economico tedesco? C'è da andare molto cauti. La Germania non è certo immune da errori, ma occorre ricordare che all'inizio degli anni Duemila veniva definita come la grande malata d'Europa. Si è visto poi com'è andata. Dato spesso per morto o comunque

decisamente malconcio, il sistema tedesco si è più volte ripreso e oggi resta la principale locomotiva economica europea e per molti aspetti rimane un buon esempio di efficienza economica, stabilità e coesione politica, rigore nella tenuta dei conti pubblici.”

Pubblicato il (giovedì 5 novembre 2015)

REPUTATION MANAGER

Reputation Manager S.r.l. a socio unico
Cod.Fisc./P.IVA 0756941 096 7 Registro Imprese di Milano - R.E.A. MI-1967717 - Capitale Sociale € 71.450,00.= i.v.
Tutti i diritti sono riservati.
NEWSLETTER
Acconsento al trattamento dei miei dati personali(*)

ISO9001 Reputation Manager è certificata UNI EN ISO 9001:2008 (Certificazione N° 9175.RPTM).
UNI EN ISO 9001:2008, Sistemi di gestione per la qualità dei processi aziendali e produttivi, è la norma che definisce i requisiti di un sistema di gestione per la qualità per aziende ed enti. I requisiti espressi sono di "carattere generale" e possono essere adottati da ogni tipologia di organizzazione.

Reputation Manager S.r.l. è fondata da un gruppo di professionisti provenienti dalle più grandi realtà internazionali di consulenza e industria specializzati dal 2004 nelle tematiche di Reputazione Online e Web Intelligence.

Il nostro obiettivo è promuovere la crescita e lo sviluppo delle imprese tramite l’innovazione dei processi, delle metodologie organizzative e delle tecnologie informatiche.

Specializzazione nelle tematiche reputazionali e di brand monitoring Reputation Manager è frutto di una forte specializzazione dell’azienda sulle tematiche inerenti la reputazione e la misurazione degli impatti nei brand, prodotti e servizi. Vengono adottate le più innovative tecnologie e metodologie al servizio dell’eccellenza e della massima fruibilità pratica dei risultati. Molte delle innovazioni apportate sono una novità per il panorama nazionale.

Esperienza a 360° nelle problematiche web 2.0 Realizzazione di progetti nelle differenti aree costitutive del web 2.0: analisi reputazionale, raccolta opinioni, webanalytics, integrazione CRM, portali B2C, portali B2B, SEO, SEM, servizi ASP, usabilità, profilazione utenza, integrazioni con soluzioni VOIP. Ricerca e sviluppo La ricerca e sviluppo è un fattore di primario interesse nella mission aziendale. Il 30% delle risorse lavorano su progetti di ricerca e innovazione.

Dove siamo (Sede Operativa) Reputation Manager Via Gabriele D'Annunzio, 27 - 20016 Pero (MI) Tel: +39 02 928501 Fax: +39 02 92850190 E-mail: info@reputazioneonline.it