Search
Reputation News
Finanziamenti e Credito alle PMI: sul web soprattutto per informarsi

martedì 16 giugno 2015

Finanziamenti e Credito alle PMI: sul web soprattutto per informarsi

Di credito alle PMI si parla poco nei forum. La principale fonte di informazione sono i blog e nei contenuti prevale il taglio neutro e informativo: buon riscontro per il credito alternativo a quello bancario

Di credito alle imprese non si parla sui canali web 2.0 come i forum. I commenti e i confronti diretti tra le persone sull’accesso al credito per le pmi sono pressoché inesistenti, segno che i soggetti protagonisti, ovvero i piccoli e medi imprenditori, non utilizzano il web come canale di confronto su questi temi, ma probabilmente in modo più passivo e informativo. 

Prima fonte di informazione: i blog

Questo mese Reputation Manager ha analizzato il tema dei finanziamenti alle pmi, rilevando che la prima fonte di informazione è rappresentata dai blog per il 33%, seguiti da portali tematici (24%), video on line (22%) e siti news (21%).  Predomina il sentiment positivo (49%), con una elevata percentuale di contenuti neutri (40%), mentre le negatività sono piuttosto contenute (12%).

Il 60% delle discussioni è sui canali di finanziamento

I canali di finanziamento, ovvero i soggetti che erogano il finanziamento (banche, venture capital, private equity, finanziarie ecc..) sono l’argomento più citato e positivo: se ne parla infatti nel 60% dei contenuti, il 37% dei quali sono positivi e riguardano principalmente:

- l’accordo per il Credito 2015 firmato da Confindustria, ABI e le altre Associazioni imprenditoriali

- news sugli accordi di finanziamento che varie banche varano nei confronti delle PMI

Piacciono i canali alternativi

In particolare si segnalano i contenuti positivi sulla cosiddetta “finanza alternativa” ovvero le forme e i canali di finanziamento che si differenziano rispetto al sistema  bancario e al mercato finanziario tradizionale, come l’equity crowdfunding, il prestito peer-to-peer (social  lending), reward e donation based crowdfunding (basato su ricompense o donazioni), l’invoice trading  (compravendita di fatture) e titoli di debito che, secondo una ricerca dell’Università di Cambridge, ripresa on line,  hanno portato nuova linfa all’economia e incentivato  l’innovazione in Europa, essendo cresciuti del 144 per cento in un anno.  

Investimenti: note positive e negative

A seguire si parla di Investimenti, nel 19% dei contenuti rilevati. In questo caso gli argomenti positivi riguardano il fatto che l’investment compact e il micro-credito potenziano il fondo di garanzia PMI e i Presiti BEI (Banca europea degli investimenti). Le negatività invece fanno riferimento alla notizia in cui si spiega che tra dicembre 2014 e febbraio 2015, si è registrata una contrazione media dello stock dei crediti concessi alle imprese non finanziarie del 2,5% su base annua. 

Più contenuti positivi nei video

Contenute le percentuali di discussione di altri temi quali: condizioni e informativa (9%), tipologia di finanziamento (8%) e garanzie (3%). Da evidenziare le positività nei video online: si tratta per lo più di servizi giornalistici che riportano la notizia sulle banche che mettono a disposizione plafond di denaro per le pmi. 

Pubblicato il (martedì 16 giugno 2015)
ARTICOLI CORRELATI

REPUTATION MANAGER

Reputation Manager S.r.l. a socio unico
Cod.Fisc./P.IVA 0756941 096 7 Registro Imprese di Milano - R.E.A. MI-1967717 - Capitale Sociale € 71.450,00.= i.v.
Tutti i diritti sono riservati.
NEWSLETTER
Acconsento al trattamento dei miei dati personali(*)

ISO9001 Reputation Manager è certificata UNI EN ISO 9001:2008 (Certificazione N° 9175.RPTM).
UNI EN ISO 9001:2008, Sistemi di gestione per la qualità dei processi aziendali e produttivi, è la norma che definisce i requisiti di un sistema di gestione per la qualità per aziende ed enti. I requisiti espressi sono di "carattere generale" e possono essere adottati da ogni tipologia di organizzazione.

Reputation Manager S.r.l. è fondata da un gruppo di professionisti provenienti dalle più grandi realtà internazionali di consulenza e industria specializzati dal 2004 nelle tematiche di Reputazione Online e Web Intelligence.

Il nostro obiettivo è promuovere la crescita e lo sviluppo delle imprese tramite l’innovazione dei processi, delle metodologie organizzative e delle tecnologie informatiche.

Specializzazione nelle tematiche reputazionali e di brand monitoring Reputation Manager è frutto di una forte specializzazione dell’azienda sulle tematiche inerenti la reputazione e la misurazione degli impatti nei brand, prodotti e servizi. Vengono adottate le più innovative tecnologie e metodologie al servizio dell’eccellenza e della massima fruibilità pratica dei risultati. Molte delle innovazioni apportate sono una novità per il panorama nazionale.

Esperienza a 360° nelle problematiche web 2.0 Realizzazione di progetti nelle differenti aree costitutive del web 2.0: analisi reputazionale, raccolta opinioni, webanalytics, integrazione CRM, portali B2C, portali B2B, SEO, SEM, servizi ASP, usabilità, profilazione utenza, integrazioni con soluzioni VOIP. Ricerca e sviluppo La ricerca e sviluppo è un fattore di primario interesse nella mission aziendale. Il 30% delle risorse lavorano su progetti di ricerca e innovazione.

Dove siamo (Sede Operativa) Reputation Manager Via Gabriele D'Annunzio, 27 - 20016 Pero (MI) Tel: +39 02 928501 Fax: +39 02 92850190 E-mail: info@reputazioneonline.it