Search
Reputation News
My-Reputation: il nuovo servizio online di Reputation Manager per monitorare da soli la propria identità digitale

martedì 18 dicembre 2012

My-Reputation: il nuovo servizio online di Reputation Manager per monitorare da soli la propria identità digitale

Lo strumento presentato da Andrea Barchiesi al Circolo della Stampa di Milano è stato testato "live" da Angelo Perrino, fondatore e direttore di Affaritaliani.it, e utilizzato per compilare le pagelle reputazionali di alcuni fra i più noti politici italiani

Il "My-Reputation" Score dei politici italiani

Bersani e Grillo primi a pari merito, sul podio anche Renzi; primo del centro-destra in classifica (sotto Vendola e Di Pietro) Angelino Alfano; Santanchè a Bindi circa a metà classifica - dietro Maroni - con risultati simili (anche se da fonti opposte); fanalini di coda Umberto Bossi, penultimi a pari merito Monti e Berlusconi

Milano, 18 dicembre 2012– Presentato oggi a Milano, al Circolo della Stampa, un nuovo sito che potrà aiutare molti italiani ad analizzare e monitorare facilmente la propria identità digitale (ovvero, il riflesso in rete della nostra identità off-line, ricostruita e interpretata attraverso le informazioni disponibili, soprattutto quelle più accessibili e visibili) ed eventualmente ottimizzarla, per renderla più coerente con quella “reale”: si chiama My-Reputation ed è una piattaforma web sviluppata da Reputation Manager.

GUARDA IL VIDEO SU AFFARITALIANI.IT

My-Reputation permette di controllare e gestire il proprio ecosistema informativo online, sotto tre punti di vista:

1.Identità: per valutare e tenere sotto controllo i contenuti presenti in rete restituiti dai motori di ricerca agli utenti che cercano informazioni su di “te”

2.Profilo: per completare il profilo con i tuoi dati e creare una tua pagina personale MyReputation e avere così un nuovo contenuto che migliori la tua identità online

3.Social Network: per far crescere il tuo punteggio e scoprire il tuo livello di social influence.

A partire dagli indici ottenuti nelle aree Identità, Profilo e Social è quindi calcolato il My-Reputation Score, che riflette l’identità digitale nel suo complesso: qualitativo, informativo e relazionale.

My-Reputation diventa così il mezzo per valutare la propria reputazione personale, professionale e sociale in Rete ed eventualmente, anche re-ingegnerizzarla: tramite il “My-Reputation Score” è infatti possibile capire punti di forza e debolezza della propria identità sul web, ed eventualmente poi intervenire per migliorare, correggere, evidenziare aspetti poco visibili in rete.

Per dare un esempio pratico di quanto sia semplice ed efficace usare My-Reputation, durante la presentazione al Circolo della Stampa Angelo Perrino, fondatore e direttore del primo giornale italiano online, Affaritaliani.it, si è sottoposto “live” a un test della propria identità digitale, e ha commentato con Andrea Barchiesi, Amministratore Delegato di Reputation Manager, i risultati ottenuti con lo stesso procedimento per diciotto politici italiani : Alfano, Berlusconi, Bersani, Bindi, Bossi, Casini, Cicchitto, Di Pietro, Fini, Formigoni, Grillo, La Russa, Maroni, Monti, Pisapia, Renzi, Santanchè, Vendola.

BERSANI E GRILLO A PARI MERITO, SUL PODIO ANCHE RENZI

Sul podio dei tre score più alti arrivano Bersani e Grillo, a pari merito, seguiti di misura da Renzi. Sorprende forse, a prima vista, che il comico-politico più famoso del web e il primo ad aver utilizzato intensivamente internet – con quasi un milione di fan su Facebook e quasi ottocentomila follower su Twitter, cifre impensabili per Bersani (FB: circa 90.000; Twitter circa 180.000) - per le sue campagne non arrivi in testa, ma “Ciò si spiega con la ponderazione che lo strumento fa a partire dalla tonalità dei risultati - commenta Barchiesi - Grillo infatti, pur avendo un numero molto maggiore di conversazioni online che lo riguardano (più persone che parlano di/con lui), oltre 10 volte tanto Bersani, ha però una percentuale più alta, doppia (12% vs. 6%) di contenuti negativi.

ALFANO ARRIVA SESTO, MA PRIMO DEL CENTRO-DESTRA

Sotto Renzi si piazzano Vendola e Di Pietro a poche lunghezze, e poi arriva la prima figura politica di centro-destra in classifica, Angelino Alfano, che a parità di altri fattori è penalizzato solo dall’essere un tantino meno “social-attivo” del leader dell’IDV.

SANTANCHE’ E BINDI A META’ CLASSIFICA, ULTIMI L’EX LEADER DELLA LEGA E I DUE (EX)PREMIER

Una menzione particolare va alle sole due donne presenti in classifica, che ottengono – in modi però molto diversi – lo stesso punteggio di “My Reputation Score”: Daniela Santanchè e Rosy Bindi. Santanchè ha infatti un’elevata quantità di conversazioni online e un gran numero di fan su Facebook, ma Bindi recupera, nonostante una più alta percentuale di negatività, grazie alla professionalità più elevata percepita sul web e alla sua grossa attività social, in particolare su Twitter

E chi sono i fanalini di coda, quelli che dovrebbero lavorare ancora molto sulla propria identità digitale, secondo le “pagelle” di My-Reputation, per renderla coerente con la propria immagine off-line?

Anzitutto l’ex-leader della Lega, Umberto Bossi che (a differenza di Roberto Maroni, ben piazzato in undicesima posizione, nonostante la relativamente poca attività social ma grazie ai tanti contenuti positivi – 90% - reperibili facilmente su di lui nel web) arriva ultimo – e non ha nemmeno un profilo ufficiale Twitter né una pagina ufficiale Facebook – ma anche Monti e Berlusconi, penultimi a pari merito, pur avendo percentuali quasi inverse di contenuti positivi e negativi (60%positivi - 40% negativi Monti, 35%-65% Berlusconi), nonostante l’ex-Premier sia un po’ più attivo sui Social, avendo una pagina Facebook molto seguita, con quasi mezzo milione di fan.

“La cura dell’identità digitale è la costruzione graduale di un complesso mosaico: reputazione, relazioni, competenze, esperienza sono i tasselli che concorrono a formare l’immagine di una persona ed è importante che ogni aspetto emerga in modo adeguato” – ha concluso Andrea Barchiesi - “My Reputation serve proprio a fare in modo che queste componenti siano calibrate nella presenza online per restituire a coloro che cercano o si imbattono nel tuo nominativo un’istantanea di chi sei, un quadro completo sulle tue attività e la possibilità di raggiungerti attraverso molteplici canali. I nostri politici, è vero, sono noti grazie ai media tradizionali, ma – come in parte dimostrano i posizionamenti di Grillo e Renzi - sarà sempre più importante, specie per chi si presenta oggi sulla scena politica, lavorare molto sulla propria identità digitale per farsi trovare dai propri elettori.”

Tutti i dati degli score dei politici analizzati sono visibili su www.my-reputation.it/PubblicProfiles

Pubblicato il (martedì 18 dicembre 2012)

REPUTATION MANAGER

Reputation Manager S.r.l. a socio unico
Cod.Fisc./P.IVA 0756941 096 7 Registro Imprese di Milano - R.E.A. MI-1967717 - Capitale Sociale € 71.450,00.= i.v.
Tutti i diritti sono riservati.
NEWSLETTER
Acconsento al trattamento dei miei dati personali(*)

ISO9001 Reputation Manager è certificata UNI EN ISO 9001:2008 (Certificazione N° 9175.RPTM).
UNI EN ISO 9001:2008, Sistemi di gestione per la qualità dei processi aziendali e produttivi, è la norma che definisce i requisiti di un sistema di gestione per la qualità per aziende ed enti. I requisiti espressi sono di "carattere generale" e possono essere adottati da ogni tipologia di organizzazione.

Reputation Manager S.r.l. è fondata da un gruppo di professionisti provenienti dalle più grandi realtà internazionali di consulenza e industria specializzati dal 2004 nelle tematiche di Reputazione Online e Web Intelligence.

Il nostro obiettivo è promuovere la crescita e lo sviluppo delle imprese tramite l’innovazione dei processi, delle metodologie organizzative e delle tecnologie informatiche.

Specializzazione nelle tematiche reputazionali e di brand monitoring Reputation Manager è frutto di una forte specializzazione dell’azienda sulle tematiche inerenti la reputazione e la misurazione degli impatti nei brand, prodotti e servizi. Vengono adottate le più innovative tecnologie e metodologie al servizio dell’eccellenza e della massima fruibilità pratica dei risultati. Molte delle innovazioni apportate sono una novità per il panorama nazionale.

Esperienza a 360° nelle problematiche web 2.0 Realizzazione di progetti nelle differenti aree costitutive del web 2.0: analisi reputazionale, raccolta opinioni, webanalytics, integrazione CRM, portali B2C, portali B2B, SEO, SEM, servizi ASP, usabilità, profilazione utenza, integrazioni con soluzioni VOIP. Ricerca e sviluppo La ricerca e sviluppo è un fattore di primario interesse nella mission aziendale. Il 30% delle risorse lavorano su progetti di ricerca e innovazione.

Dove siamo (Sede Operativa) Reputation Manager Via Gabriele D'Annunzio, 27 - 20016 Pero (MI) Tel: +39 02 928501 Fax: +39 02 92850190 E-mail: info@reputazioneonline.it