Search
Diritto all'oblio

Diritto all’oblio libro ed interviste

Richiesta Informazioni

(*) = campi obbligatori

OPPURE CHIAMACI
+39 02 9285 01

Tavola rotonda e interviste sul diritto all’oblio.

Il 13 aprile 2010 a Milano si è svolta la tavola rotonda sul libro di Viktor Mayer Schönberger, Delete: ovvero, dimenticare nell’era digitale moderata dall’avv. Guido Scorza, attivo da tempo sul tema diritto e internet, alla quale hanno preso parte Nello Barile, Andrea Barchiesi e  lo stesso autore Shonberger.

Guido Scorza:

  • Prima di tutto, ne presenta il problema di fondo: “Si può ordinare per legge a Internet di dimenticare o, ancor meglio, di non aiutare a ricordare troppo a lungo? Ma soprattutto è giusto ed auspicabile perseguire tale risultato?”
  • In secondo luogo, ne riprende un esempio significativo: “in un’intervista su Le Monde di qualche mese fa Alex Turk, Presidente della CNIL, la Commissione Nazionale dell’informatica e delle libertà [ha dichiarato]: “Io credo di avere mostrato i miei glutei a San Nicola nel 1969. Da allora non l’ho più fatto e non vorrei che quell’episodio mi perseguitasse ancora!“. Secondo il Presidente della CNIL sarebbe necessario reintrodurre nel contesto digitale una funzione naturale quale l’oblio che, a suo dire, renderebbe la vita sopportabile”.
  • Da ultimo, accenna alle proposte legislative italiane e francesi in materia. Provocando: “Dobbiamo cercare di coniugare la possibilità degli individui di eliminare le informazioni che ritengano lesive della persona con il diritto della collettività di poter continuare ad accedere ad alcune di queste informazioni. Il problema è: chi racconterà e come la nostra storia? Non ci sarà più molta carta. Dovremmo discutere l’equilibrio tra diritto all’oblio e diritto alla storia“.

Secondo Andrea Barchiesi “il mondo digitale si evolve secondo regole ben precise di concretezza, di semplicità e di risparmio di energia mentale“. Non è una crescita casuale, dunque. In tale ottica il diritto all’oblio deve sottostare a questa “legge di natura”, che dice che “le cose giuste o meno che siano devono essere praticamente fattibili“. Se ognuno di noi fosse chiamato a validare centinaia di contenuti che ci riguardano su base quotidiana non lo farebbe nessuno: è la natura umana. Il problema dunque è la “barriera energetica” della “fattibilità pratica del controllo dei dati e del detenere il diritto alla nostra immagine”. 

Interviste sul diritto all’oblio:

Diritto all'oblio: parla l'esperto di reputazione on line, un 'anomalia tutta europea

Il web non dimentica. E il passato diventa scomodo

Identità digitale e diritto all'oblio

La nostra reputazione online


Il libro di Andrea Barchiesi sul diritto all'oblio

Il libro sul Diritto all’oblio e Identità digitale

La Tentazione dell’oblio” il libro di Andrea Barchiesi edito FrancoAngeli che affronta il tema del diritto all’oblio e il ruolo dell’identità digitale nella sfera professionale e personale.

REPUTATION MANAGER

Reputation Manager S.r.l. a socio unico
Cod.Fisc./P.IVA 0756941 096 7 Registro Imprese di Milano - R.E.A. MI-1967717 - Capitale Sociale € 71.450,00.= i.v.
Tutti i diritti sono riservati.
NEWSLETTER
Acconsento al trattamento dei miei dati personali(*)

ISO9001 Reputation Manager è certificata UNI EN ISO 9001:2008 (Certificazione N° 9175.RPTM).
UNI EN ISO 9001:2008, Sistemi di gestione per la qualità dei processi aziendali e produttivi, è la norma che definisce i requisiti di un sistema di gestione per la qualità per aziende ed enti. I requisiti espressi sono di "carattere generale" e possono essere adottati da ogni tipologia di organizzazione.

Reputation Manager S.r.l. è fondata da un gruppo di professionisti provenienti dalle più grandi realtà internazionali di consulenza e industria specializzati dal 2004 nelle tematiche di Reputazione Online e Web Intelligence.

Il nostro obiettivo è promuovere la crescita e lo sviluppo delle imprese tramite l’innovazione dei processi, delle metodologie organizzative e delle tecnologie informatiche.

Specializzazione nelle tematiche reputazionali e di brand monitoring Reputation Manager è frutto di una forte specializzazione dell’azienda sulle tematiche inerenti la reputazione e la misurazione degli impatti nei brand, prodotti e servizi. Vengono adottate le più innovative tecnologie e metodologie al servizio dell’eccellenza e della massima fruibilità pratica dei risultati. Molte delle innovazioni apportate sono una novità per il panorama nazionale.

Esperienza a 360° nelle problematiche web 2.0 Realizzazione di progetti nelle differenti aree costitutive del web 2.0: analisi reputazionale, raccolta opinioni, webanalytics, integrazione CRM, portali B2C, portali B2B, SEO, SEM, servizi ASP, usabilità, profilazione utenza, integrazioni con soluzioni VOIP. Ricerca e sviluppo La ricerca e sviluppo è un fattore di primario interesse nella mission aziendale. Il 30% delle risorse lavorano su progetti di ricerca e innovazione.

Dove siamo (Sede Operativa) Reputation Manager Via Gabriele D'Annunzio, 27 - 20016 Pero (MI) Tel: +39 02 928501 Fax: +39 02 92850190 E-mail: info@reputazioneonline.it